Spread the love

Loris Fontana, 25 anni, carismatico, nato il 27/04/1998 a Moncalieri (TO), origini da parte di padre Siciliane e da parte di madre calabresi, trasferitosi a Padova, ex lavoro organizzatore e pr per le discoteche di Vicenza, lavoro attuale nel reparto sportivo di un negozio, la passione per la musica nasce a Vinovo (TO) nel 2006 con il Rap in strada, il percorso artistico si è sviluppato sotto forma di vari mixtape e di anni di pratica tramite il freestyle in strada, la passione nasce dalla voglia di uscire da determinate situazioni in strada usando le goodvibes e le melodie che la musica può offrire per farcela, il cammino è stato lungo e pieno di buche, ma soddisfa il fatto dell’uscita di un singolo di tale impegno in radio, tutto ciò che è sarà per sempre e l’arte così è considerata.

Com’è nata la tua passione per la musica e quali sono gli artisti che hanno maggiormente influenzato il tuo percorso artistico?
La mia mia passione per la musica è nata in strada, a livello italiano Guè a livello estero 2pac

Quando hai iniziato a sentire la necessità di raccontare la tua vita in musica?
Nel 2006, avevo 8 anni, dovevo crescere in fretta

Qual è il tuo primo ricordo legato alla musica?
Mio padre ai karaoke, anche lui grande appassionato di musica, in parte se sono qui e anche grazie ai miei genitori per avermi trasmesso le loro passioni

Parliamo del tuo nuovo singolo. Quali sono i temi trattati e cosa ti ha spinto a scegliere questo titolo?
I temi trattati sono l’amore, la speranza, L’orgoglio, il rancore… La ragazza a cui è dedicato è per metà spagnola, è stata una ragazza incantevole e Fábula in spagnolo significa favola

Come artista, quanto è importante la ricerca e la sperimentazione di nuove sonorità?
La sperimentazione, per quanto mi riguarda ha un importanza del 75% del risultato che ne consegue

Qual è l’insegnamento più importante che hai appreso fino adesso dalla musica?
Mi ha insegnato ad essere a contatto con le persone a livello emotivo

Qualche novità che vuoi condividere, in anteprima, con i nostri lettori?
Vi basti sapere che sto lavorando giorno e notte per far si che ciò che scrivo e esprimo suoni al meglio, un amore odio, per la musica che c’è sempre stata

Di seneci