Spread the love

Visitando Rocca Calascio, una gemma medievale che si staglia maestosa nelle terre dell’Abruzzo

A pochi chilometri dal caratteristico borgo di Calascio questo capolavoro architettonico, composto dal suo imponente castello e dal borgo circostante, offre un’esperienza senza pari che coniuga storia millenaria, panorami mozzafiato e un’atmosfera autentica.

Posizione e Altezza Straordinaria

Elevandosi a 1.410 metri sul livello del mare, Rocca Calascio domina il paesaggio circostante con il suo castello che svetta a circa 1460 metri, rendendolo uno dei siti fortificati più alti d’Italia. Questa collocazione privilegiata regala panorami spettacolari sulla maestosa catena montuosa del Gran Sasso e dei Monti della Laga.

Storia Intrigante

La nascita del Castello di Rocca Calascio è da attribuirsi al periodo normanno, con la sua costruzione spesso associata a Ruggero II d’Altavilla. Nel corso del Medioevo, la rocca ha rivestito un ruolo chiave nel sistema difensivo che vigilava su questo territorio cruciale, estendendosi dagli Appennini fino al mare Adriatico.

Un susseguirsi di trasformazioni ha caratterizzato la storia di Rocca Calascio, transitando da una funzione militare a diventare un polo economico grazie alla pastorizia e al commercio della lana. La dominazione borbonica ha segnato il declino progressivo della Rocca, culminando con l’abbandono nel 1957.

Rinascita Turistica e Recupero

Negli anni ’80 del XX secolo, Rocca Calascio ha iniziato un nuovo capitolo della sua storia con lavori di restauro e consolidamento del castello. Parte del borgo medievale è stata riportata in vita, trasformandosi in strutture ricettive che permettono ai visitatori di vivere un’esperienza immersiva in un autentico villaggio medievale.

Monumenti e Luoghi d’Interesse

Tra le Architetture Religiose da non perdere la Chiesa di Santa Maria della Pietà, eretta nel 1596, sorge nelle vicinanze della rocca. I suoi affreschi narrano storie di miracoli e le sculture raffigurano San Michele armato, contribuendo a creare un’atmosfera suggestiva legata alle leggende locali.

Tra le Architetture Civili il borgo medievale, connesso al castello da un antico ponte levatoio, offre una vista panoramica unica. Diviso tra una parte alta, caduta in disuso dopo i terremoti del 1348-49, e una parte bassa, abitata fino al secondo dopoguerra, il borgo racconta la storia complessa di Rocca Calascio.

Tra le Architetture Militari impossibile perdersi il Castello di Rocca Calascio è l’icona di questa rocca, posizionato strategicamente per dominare le valli circostanti. La sua maestosità e la vista panoramica ne fanno una tappa imprescindibile per i visitatori.

Cultura ed Eventi

Oggi, Rocca Calascio non è solo un tesoro storico, ma un centro culturale dinamico. Il borgo ospita eventi vari, dalla falconeria a concerti di musica classica, offrendo un’opportunità unica di immergersi nella cultura e nelle tradizioni locali.

Il Cinema a Rocca Calascio

Celebre nel mondo del cinema, Rocca Calascio ha ospitato le riprese di film come Ladyhawke, Amici miei – Atto IIº, La piovra 7 e The American. Nel 1968, il documentario “Nel silenzio dei sassi” ha immortalato il progressivo spopolamento della Rocca.

(testo e foto di Leonardo Parisi)

Clicca qui per altri articoli