Spread the love

“Nel Frattempo” di Ruben Coco è un viaggio emozionante attraverso storie autentiche, narrate con sincerità e passione. L’EP presenta una varietà di brani che, sebbene diversi tra loro, si fondono armoniosamente grazie al talento di Etrusko e Phonez nella creazione di un fil rouge sonoro avvincente. La collaborazione con Alti Records e il tocco magico di Giovanni Nebbia nel mastering contribuiscono a rendere questo disco d’esordio del cantautore abruzzese un’esperienza musicale completa. Con la firma dell’etichetta indipendente LaPOP, “Nel Frattempo” si distingue per la sua autenticità e la capacità di trasmettere emozioni genuine nelle sue tracce.

Ciao Ruben, grazie per essere qui con noi oggi. Cominciamo parlando del tuo nuovo EP, “Nel frattempo”. Puoi raccontarci cosa ti ha ispirato a crearlo?
In questo disco, tranne una, tutte le canzoni parlano di fatti realmente vissuti. Mi ha ispirato la provincia, l’università a Roma, le delusioni, le sofferenze, le feste e tutto quello che non mi sono fatto mai mancare. In tutte le canzoni c’è una parte di me che, senza l’opportunità di registrare il disco, non avrei mai avuto modo di esprimere.

Puoi dirci di più sulla collaborazione con Etrusko e Phonez e come avete dato vita a questo lavoro discografico?
Conosco Luigi e Federico da molto tempo e prima di essere “collaboratori” siamo stati amici. Il nostro incontro è iniziato con gli ascolti dei provini ed è stato esaltante portare dei provini piano e voce ( dei quali non ero neanche tanto sicuro) e ritrovarli vestiti in modo cosi
moderno ma elegante. La collaborazione tra me e loro è piena e sincera, per questo non sono mai mancati scontri intellettuali
dai quali credo “ e spero” tutti e tre abbiamo trovato una crescita.

Parliamo delle influenze musicali che hanno contribuito a plasmare questo lavoro. Quali artisti o generi ti hanno ispirato?
Sicuramente Lucio Dalla, De Andrè ma anche Frank Sinatra, Freddie Mercury e Kurt Elling. Per non parlare di tutto il brit-pop e i primi REM
Amo anche la musica classica del tardo ‘800

Qual è la storia o il messaggio principale che vuoi condividere attraverso l’EP?
E un messaggio condivisibile con tutti quelli che, come me, hanno vissuto il bello e il brutto della provincia, le delusioni, i rimorsi e le perdite. Tutte condizioni di vita che in un modo o nell’altro ci legano anche se siamo distanti.

Cosa dobbiamo aspettarci da te in futuro? Hai progetti o collaborazioni in cantiere?
Potete trovare il mio Ep su tutte le piattaforme musicali e ovviamente anche su youtube. Attualmente, essendo anche autore e produttore, mi trovo in studio a scrivere materiale con altri cantautori che sto producendo ma spero di farvi sentire al più presto le mie e le loro cose dal vivo.

Di seneci