Spread the love

E’ stato lanciato da pochi giorni, eppure il lungometraggio “Cobra non è” prodotto da Daniele Muscariello è già un vero e proprio cult dello streaming view.

Il lungometraggio è un omaggio al cinema di genere anni ’70, con un occhio a Tarantino e un altro a Jeeg Robot. Infatti si presenta come una crime comedy con qualche sfumatura di pulp, e tra gli attori  protagonisti ritroviamo Denise Capezza, Roberto Zibetti, Yoon C. Joyce, Gianluca Di Gennaro, Scott Harrison.   Ci sono inoltre gli spassosi e autoironici contributi di Elisa, Max Pezzali, Clementino e Tonino Carotone, coinvolti in efficaci cameo.

Il produttore della pellicola Daniele Muscariello riguardo a questo primo feed-back positivo ricevuto dal pubblico di Amazon Prime Video ha dichiarato di essere molto soddisfatto del risultato ottenuto dalle views. Il quarantenne romano proprietario della Henea Productions, dedicata a suo figlio Hermes, la Union Film e la  Waves Entertainment a Toronto, sostiene che il successo di un ‘opera cinematografica sia legata essenzialmente al produttore che ne diventa il più grande responsabile, assieme al regista.

E poi continua ancora Muscariello:

“il produttore purtroppo rimane una figura molto fraintesa nel mondo del cinema attualmente, ma la mia intenzione è quella di produrre film d’ autore che possano diventare pietre miliari universali e senza tempo che rimarranno per sempre nella storia.”

Di flavio