Spread the love

Alla scoperta di Sabaudia città storica sul litorale dell’Agro Pontino

Se c’è una località che incarna la sintesi perfetta tra storia, architettura razionalista e bellezze naturali, questa è Sabaudia. Situata nell’Agro Pontino, la città si distingue per il suo territorio pianeggiante, caratterizzato da un suggestivo litorale di dune sabbiose, foreste che un tempo facevano parte della “selva di Terracina”, e zone umide protette da tre laghi costieri: il lago di Sabaudia (o di Paola), il lago dei Monaci e il lago di Caprolace.

Geografia e Ambiente

Sabaudia è incastonata tra le bellezze naturali del Parco Nazionale del Circeo, una parte del quale costituisce il territorio comunale dal 1934. Il clima, tipicamente mediterraneo, offre inverni umidi ma miti, con temperature che raramente scendono al di sotto dei 12°C.

Storia e Architettura

Fondata durante il periodo fascista, Sabaudia rappresenta uno dei gioielli dell’architettura razionalista italiano. La posa della prima pietra avvenne nel 1933 e la città fu inaugurata nel 1934 da Benito Mussolini. Progettata per essere un importante centro sportivo, in particolare per le gare nautiche sul lago di Paola, Sabaudia è stata intitolata alla famiglia reale italiana e posta sotto la protezione della Santissima Annunziata, protettrice di Casa Savoia.

Nonostante le trasformazioni politiche del dopoguerra, il nome di Sabaudia è rimasto invariato, mantenendo intatta la sua identità storica. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la città subì l’occupazione tedesca fino alla liberazione nel maggio 1944.

Monumenti e Luoghi d’Interesse

L’architettura razionalista domina il panorama urbano di Sabaudia. Tra i principali edifici pubblici spiccano il Palazzo Comunale, la Chiesa della Santissima Annunziata, il Palazzo delle Poste e l’ospedale, tutti risalenti alla fondazione della città. La celebre Villa Volpi, progettata da Tomaso Buzzi negli anni ’50, si affaccia sul lungomare, arricchendo il tessuto architettonico della città.

Arte, Cultura e Intrattenimento

Sabaudia è anche un centro culturale, con musei dedicati all’artista Emilio Greco e al patrimonio archeologico e naturalistico del territorio Pontino. Il “Museo Civico del Mare e della Costa Marcello Zei” offre un’immersione nella storia e nella natura della regione, mentre “La Torre di Dante” ospita una mostra permanente dedicata alla Commedia di Dante Alighieri.

La città ha anche una forte tradizione cinematografica, essendo stata location per numerosi film italiani. Il Sabaudia Film Fest, nato nel 2015, celebra la commedia italiana attraverso una rassegna cinematografica annuale.

Sabaudia si distingue come un luogo dove storia, architettura e natura si fondono armoniosamente.

(Testo e foto di Leonardo Parisi)

Trova qui Altri Articoli Simili