Spread the love

Alla Bibliotheca Angelica la XX^ edizione del Premio “Le Ragioni della Nuova Politica”

Martedì 12 dicembre 2023 a Roma, nella preziosa Bibliotheca Angelica in Piazza Sant’Agostino la Ventesima edizione del prestigioso riconoscimento dell’Alba del Terzo Millennio.

Il Premio “Le Ragioni Della Nuova Politica” a Lella Golfo, al Prefetto Giannini, al Presidente Della Croce Rossa Italiana Valastro.

Il prestigioso Premio “Le Ragioni della Nuova Politica”, istituito nel 1996 dall’Associazione culturale “L’Alba del Terzo Millennio” per volontà del Presidente Sara Iannone, quest’anno celebra la sua ventesima edizione martedì 12 dicembre 2023, a Roma, a partire dalle ore 17,30, nella  Bibliotheca Angelica, in Piazza di Sant’Agostino 8.

La cerimonia, condotta da Camilla Nata, giornalista Rai, al fianco del Presidente Iannone, sia apre con il saluto di Umberto D’Angelo, Direttore della Bibliotheca Angelica.
In questa edizione, il tema proposto dal Premio “Le Ragioni della Nuova Politica” è quello dell’intelligenza artificiale, sul quale lo scrittore Giuseppe Cesaro tiene una breve riflessione.
Sono insigniti: Lamberto Giannini, Prefetto di Roma; Monsignor Josef Clemens, Segretario emerito del Pontificio Consiglio per i Laici; Lella Golfo, Presidente Fondazione Marisa Bellisario; Paola Guerra, Direttore Scuola Internazionale Etica & Sicurezza; Gianfranco Lizza, già ordinario di Geografia politica ed economica alla Sapienza di Roma; Guido Stazi, Segretario Generale AGCM; Rosario Valastro, Presidente Croce Rossa Italiana;
Antonella Viola, Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Padova.
Stefano Commini, presidente Humanativa Group riceverà una targa per le grandi capacità imprenditoriali, e per aver sempre svolto il suo ruolo salvaguardando e rispettando la persona umana.
Tra gli ospiti di questa ventesima edizione: Franco Bernabè; Anna Maria Buzzi, Presidente OIV Ministero della Cultura; Corrado Calabrò; Gerardo Capozza; Fabrizio Curcio, Capo della Protezione civile; Laura Comi ed Ezio Cristini; Giovanni Calabrò; Tullio Del Sette; Salvatore Farina; il Prefetto Alessandra Guidi Vice Direttore generale Dis; Publio Fiori; Maria Amata Garito; Ercole P. Pellicanò; Marco Ravaglioli; Ferdinando Salleo; Cesare San Mauro; Vincenzo Sanasi D’Arpe; Raffaele Tamiozzo; Federico Tassinari; Fabio Verna; Eugenio Gaudio; Valter Girardelli; Mario Morcellini; Giuseppe Nisticò; Gabriella Palmieri Sandulli, Avvocato generale dello Stato; Graziella Pellegrini.